user_mobilelogo
user_mobilesplash

pulsante osservatorio nazionale

vein expert

pulsante veingogh

 

Fissa Appuntamento

News-button

Brochure sulle vene varicose

Rimedi per prevenire le vene varicose durante la gravidanza

I fattori genetici sono la prima causa dell'insorgenza delle vene varicose nelle donne ma le fluttuazioni ormonali, durante questa delicata fase, insieme ad altri fattori giocano un ruolo determinante.

Tutte le vene hanno il compito di riportare il sangue dalla periferia verso il cuore per ossigenarlo e depurarlo dei metaboliti accumulati; durante la gravidanza altri fattori entrano in gioco: per esempio l'utero che cresce comprime le vene centrali che si trovano sul lato destro (la vena cava) creando una pressione che si trasmette alle vene delle gambe; il volume plasmatico tende ad aumentare durante la gravidanza e questo comporta un sovraccarico del sistema venoso; i livelli ormonali nella gravida variano notevolmente, per esempio il progesterone tende ad aumentare e quest'ormone causa una vasodilatazione che contribuisce allo sfiancamento venoso.

Per prevenire la progressione della malattia varicosa durante la gravidanza si consiglia:

- Fare esercizio fisico per mantenere una buona circolazione

- Mangiare frutta e verdura per prevenire la stitichezza

- Cercare di mantenere il peso suggerito dal ginecologo durante tutta la gravidanza (non più di 10-12 chilogrammi)

- Mantenere le gambe sollevate ogni qual volta è possibile

- Cercare di evitare di mantenere una posizione o sempre seduta o all'impiedi ma cercare di muoversi ad intervalli regolari

- Uno dei rimedi più utili è forse l'utilizzo di calze elastiche con compressione graduata opportuna valutata solo dopo un esame ecocolordoppler accurato: le calze agiscono creando una compressione differenziata, più forte alla caviglia e via via più debole verso la coscia, in maniera da favorire il ritorno venoso

 Non sono rare le varici pelviche che devono essere attentamente monitorate e studiate dopo la gravidanza con un esame eco-color-doppler transvaginale per la ricerca del varicocele pelvico.

Presso il nostro Centro eseguiamo tutti i tipi di eco-color-doppler (compreso il transvaginale con sonda endocavitaria) e siamo in grado di offrire anche il trattamento del varicocele pelvico con l'intervento di embolizzazione con catetere.